Kunafeh, kunafah, knafeh, kanafeh
Dolce di kadaif

Kunefe

INGREDIENTI:
Per una persona:
80 g di kadaif crudo (tel kadayıf)
80 g di mozzarella o un altro formaggio acerbo senza sale (nell’originale dil peyniri)
40 g di burro

Per lo sciroppo:
1 bicchiere di 150 ml di zucchero
1 bicchiere di 150 ml d’acqua
1/2 cucchiaino di succo di limone

Per la decorazione:
pistacchi
panna montata o mascarpone o gelato (nell’originale kaymak)

PREPARAZIONE:
Le sciroppo
Fate bollire l’acqua, lo zucchero e il succo di limone circa 7 minuti fino a quando lo sciroppo si addensi.

Il kunefe:
Spalmate con burro un piccolissimo tegame (il mio è 14 cm in diametro) o una piccola teglia.
Tagliate il kadaif crudo a pezzetti lunghi circa 1 cm. Mescolatelo con il burro ammorbidito e dividetelo a due. Mettete la prima parte nel tegame e schiacciatelo bene. Potete schiacciare con la mano o usare un altro piccolo tegame o un bicchiere. Copritelo con il formaggio tagliato a fette sottili. Poi mettete l’altra metà del kadaif mescolato con burro e schiacciate di nuovo.
Accendete il fornello a fuoco moderato (nel mio caso a 5 o 6 da 9 livelli). Mettete il tegame e cuocete circa 4-5 minuti finché diventa dorato di sotto. Con aiuto di un piatto o un altro tegame con la stessa misura capovolgete il kunefe e cuocetele dall’altra parte per qualche minuto. Togliete il tegame dal fuoco e versate sopra lo sciroppo. Lasciatelo riposare 2-3 minuti e servite.
Decorate con granella di pistacchi e panna montata o mascarpone con un po’ di zucchero o gelato. In Turchia il kunefe va servito di solito con kaymak.
Il kunefe va servito sempre caldo, appena fatto, così che il formaggio dentro sia morbido ed elastico.

Kunefe

Kunefe

Buon appetito!